15 / 12 / 2018
Menu Principale
News dall'AISU
AISU 4.0
Congressi
Twitter
Facebook Like Box

E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2018

Link


Scadenza Call for Paper - 21 gennaio 2019

Vai alla pagina


6-9 CityScopes. Luoghi e scenari urbani per la fruizione cinematografica

Sessione Titolo Coordinatore della sessione  
6 - 9 CityScopes. Luoghi e scenari urbani per la fruizione cinematografica

user business Roy Menarini, Università di Bologna

Sessione

Tra i molti temi che si inscrivono nel rapporto cinema/città, sia da parte dei film studies sia dal lato della storia urbana, spicca un filone ricco di spunti, ovvero la città come luogo di disseminazione delle immagini. Dagli schermi urbani alle proiezioni in piazza, dagli schermi mobili al cinema di ringhiera, dal cinema di prossimità agli schermi gonfiabili, il cinema sembra muoversi alla conquista della città che lo accoglie trasformandosi, per periodi più o meno lunghi e per pubblici più o meno nutriti, in luogo di esperienza spettatoriale.

Associato al recente tramonto del sistema delle sale cinematografiche e alla de-istituzionalizzazione del cinema causato dal crescente consumo domestico dei prodotti audiovisivi, in realtà si potrebbe osservare che gli spazi cittadini hanno ospitato eventi cinematografici fin dalle proiezioni nelle sale caffé di fine XIX secolo. Pur trattandosi di eventi di lungo corso, dunque, l’“urbanizzazione” del cinema ha innegabilmente raggiunto il proprio picco in epoca più recente, col nascere di esperienze alternative alla sala cinematografica le quali da una parte confermano la crisi del tessuto delle prime visioni, e dall’altra indicano il deciso configurarsi di una nuova film experience, più pervasiva e urbana. Appare dunque quantomai opportuna una prima, densa riflessione su questi processi sociali e culturali, volti a inserire il tema in una cornice storica e in una appropriata narrazione critica, in grado di dare voce alla dimensione più propriamente urbana dell’esperienza spettatoriale e cinematografica.

Possibili topics:

- Il senso del cinema fuori dalla sala: arene e piazze

- Il festival cinematografico come intensificazione del consumo culturale urbano

- La proiezione itinerante nei piccoli centri e in periferia: dal camion-cinema agli schermi gonfiabili

- Cinema di campanile: la piazza principale come luogo di aggregazione e di visione

- Le immagini in movimento e la pubblicità sugli schermi urbani

- I trailer cinematografici e la promozione dei film nelle stazioni dei treni e delle metropolitane

- Il pop-up cinema: dalle chiese sconsacrate ai bar

- Storia delle proiezioni nelle sale caffè, dal 1895 all’epoca digitale

Le griglie metodologiche di osservazione dei fenomeni si prestano ad essere plurali: dal cine-turismo alla sociologia dei media, dai film studies al rapporto cinema/architettura, dalla storia urbana a quella delle idee e della rappresentazione.

       
Form Form da compilare per proporre un intervento 
Email

roy.menarini@unibo.it

Select language

Calendar
Dicembre 2018
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
I Viaggi dell'AISU
Le città italiane come patrimonio culturale
Città e Storia
Food and The City