18 / 01 / 2020
Menu Principale
News dall'AISU
AISU 4.0
Congressi
Twitter
Facebook Like Box

E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


E' attiva la pagina per l'iscrizione AISU 2019

Link


POSTICIPO Scadenza Call for Paper - 10 febbraio 2019

Vai alla pagina


MACRO SESSIONE G: Gli attrattori e le reti: le città storiche e il patrimonio culturale come attrattori di viaggio

AISU Napoli 2017
 
 Home    animated-star-image-0163  Iscrizioni AISU 2017 
   Registrazione al Convegno     animated-star-image-0165  Date Importanti      Programma  
   Organizzazione  
   Informazioni 

  

Macro Sessione G: Gli attrattori e le reti: le città storiche e il patrimonio culturale come attrattori di viaggio 

(coord. user female Teresa Colletta, user business Carlo M. Travaglini)

 Il viaggio ha una molteplicità di possibili fattori che lo determinano, che talvolta si sovrappongono e si intersecano: conoscenza, esperienza, incontro, speranza, piacere (intellettuale o dei sensi), pietas, solo per citarne alcuni. Prescindendo dalle motivazioni più strettamente di carattere familiare o personale, un attrattore o una catena di attrattori sono generalmente all’origine della scelta del viaggio, del suo percorso, della meta o delle mete da raggiungere, della durata del soggiorno.  

Dall’età antica a quella contemporanea, la città appare, sia pure in forme e con intensità diverse, come l’attrattore principale, e questa straordinaria e persistente forza è legata ai suoi caratteri fondativi di tipo istituzionale, sociale, economico, religioso, culturale. La città ha una dote naturale di attrazione come luogo di incontro e di scambi, come centro politico, religioso, culturale, formativo, proiettato verso l’esterno e aperto all’accoglienza, caratterizzato dalle sue capacità creative e da una intrinseca propensione all’innovazione. 

Sono le vie di comunicazione che definiscono una prima rete di possibili relazioni tra attrattori diversi che si trovano sul medesimo percorso ideale, ma sono soprattutto le interrelazioni storiche, culturali, politiche, religiose e gli elementi identitari che li legano a un contesto spaziale, definendoli e consolidandoli in un sistema ‘reticolare’. Naturalmente attrattore non è solo la città nel suo complesso, ma anche un singolo monumento, un museo, un’esposizione, un grande evento, un santuario, un ambiente naturale e un paesaggio. Quindi si può parlare, specie per le grandi città d’arte, di sistemi di rete all’interno della stessa città o del suo hinterland.

Le città storiche a lunga continuità di vita, sia per la loro forte rappresentatività identitaria, sia per la loro poliedrica molteplicità di significati, sia per l'unicità di luogo dalla millenaria stratificazione di cultura e arte, sia per l’ambiente e il paesaggio in cui sono inserite, costituiscono una forte attrattiva per un viaggio. Visitatori occasionali e turisti prediligono l'atmosfera della città storica, la peculiarità dell’ambiente e la sua vivibilità, la ricchezza del patrimonio di beni materiali e immateriali, come i riti, le feste religiose e civili, le tradizioni locali di lunga data dalla forte riconoscibilità. 

L’attrattiva delle città storiche determina il grande successo del turismo culturale urbano, che si rivolge alle città, non solo per gli aspetti storici dei circuiti turistici classici, ma anche per l’offerta di nuove attrazioni: megaeventi, fiere, esposizioni, musei, nuove architetture per luoghi pubblici, quali mezzi di scambio culturale e di sviluppo economico nel rinnovo continuo dell’immagine della città. 

Gli attributi della bellezza, della straordinarietà o dell’unicità, dell’eccellenza, dei legami storici e culturali con il contesto e anche della dotazione di servizi (intesi in un’accezione ampia, comprendente anche la comunicazione) contribuiscono tutti a definire la potenzialità di un attrattore. 

Merita infine una riflessione l’analisi dei fattori che concorrono a determinare le potenzialità di un attrattore e che non riflettono semplicemente capacità intrinseche difficilmente misurabili e confrontabili. Importante è l’influenza della narrativa, della letteratura di viaggio, delle guide, delle arti figurative e visive, dell’informazione e della comunicazione con un’attenzione ad un efficace utilizzo delle nuove tecnologie. Significativo può essere il ruolo di mode e tendenze, di fattori religiosi e politici, di politiche pubbliche, di qualità urbana – che non comprende solo gli importanti aspetti del rinnovamento e della rigenerazione urbana, ma si estende a un vasto ventaglio di indici di benessere sociale –. 

 

 

 

Temi:

- Attrattori e reti: persistenze e cambiamenti nel lungo periodo e differenze geografiche

- Politiche pubbliche e reti

- Costruzione, affermazione e consolidamento (o decadimento) di un attrattore e/o di una rete

- Politiche di conservazione e valorizzazione in connessione con il marketing urbano e il turismo sostenibile

- La creazione di network per promuovere la valorizzazione del patrimonio e lo sviluppo del turismo

- Le città storiche e i grandi attrattori del turismo culturale del XXI secolo

- L’attrazione della complessità della città storica e della permanenza dell’identità dei luoghi. Lo spirito del luogo, gli spazi pubblici e le piazze storiche

- Il turismo e il patrimonio culturale urbano: l’heritage tourism

- Il viaggio come stimolo alla conoscenza dei valori urbani: il turismo ‘informato’ e le nuove tecnologie digitali per la conoscenza del patrimonio culturale

- La città storica, le stratificazioni, le fasi di crescita, le ricostruzioni interpretative: Il digital heritage

- I megaeventi in città grandi attrattori di viaggio: il marketing turistico 

- I progetti urbani per nuovi grandi attrattori culturali come stimolo al viaggio

- La ricerca e la creazione del brand di luoghi urbani quale potenziale fattore di attrazione e di competitività della destinazione del viaggio.

 G

Select language

Calendar
Gennaio 2020
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
I Viaggi dell'AISU
Le città italiane come patrimonio culturale
Città e Storia
Food and The City
The City, the Travel, the Tourism